Benvenuti nella nostra sezione Blog

Le piante che purificano l'aria

Le piante che purificano l'aria

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La casa è quel posto sicuro e pulito in cui possiamo staccare da tutto. La casa è un momento di relax, un nido accogliente in cui sentirsi a proprio agio. Ma non sempre l’aria che respiriamo nelle nostre case è il massimo della qualità.

LE PIANTE CHE PURIFICANO L’ARIA

La casa è quel posto sicuro e pulito in cui possiamo staccare da tutto. La casa è un momento di relax, un nido accogliente in cui sentirsi a proprio agio. Ma non sempre l’aria che respiriamo nelle nostre case è il massimo della qualità.

Ecco che oggi spopolano vari sistemi di filtraggio per l’aria di casa. Ma questo problema non è nuovo, anzi, la questione si conosce da tantissimo tempo. Il passaggio successivo che si è voluto fare su questo punto è capire se in qualche modo possiamo intervenire sulla qualità dell’aria che respiriamo in casa.

Correva l’anno 1989 e la Nasa in collaborazione con la Associated Landscape Contractors of America avvia una ricerca con l’obiettivo di definire modi efficaci per ripulire l’aria in ambienti chiusi, come per esempio stazioni spaziali o anche un appartamento.

La ricerca prende il nome di “Clean Air Study” e raccoglie al suo interno risultati davvero interessanti, perché è emerso che vi sono alcune comuni piante da appartamento, che magari anche tu già possiedi, sono dotate di una grande capacità di assobire anidride carbonica, rilasciare ossigeno e addirittura rimuovere inquinanti come benzene, formaldeide e tricloroetilene.

Quali sono quindi i principali inquinanti domestici?

Il benzene è un additivo contenuto per esempio nella benzina. Per questo è un inquinante piuttosto comune essendo presente nei gas di scarico delle vetture. Inoltre viene utilizzato anche nell’industria della gomma, della plastica e delle vernici.

La formaldeide è utilizzata sia come disinfettante che come additivo alimentare. Inoltre può trovarsi anche in certi collanti utilizzati per creare pannelli di legno truciolato e MDF.

Il tricloroetilene nota anche come trielina, comunemente è utilizzato come solvente. Un tempo trovava largo impiego in molti settori, anche in ambito alimentare. Ma gli studi su questa sostanza ne hanno dimostrato l’elevata tossicità. Tanto che oggigiorno questa sostanza trova impego in un numero limitato di occasioni.

Quali sono le piante che purificano l’aria?

Diciamo che ogni pianta ha una sua capacità di assorbire maggiormente un inquinante piuttosto che un altro però in generale le seguenti piante si sono dimostrate utili in questo processo di purificazione dell’aria in un ambiente chiuso.

Eccoti la lista di alcune delle piante che purificano l’aria:

Sanseveria

Anthurium

Dracaena

Ficus Benjamin

Ficus elastica

EderaSpatiphyllum

Queste sono tutte piante da appartamento piuttosto diffuse, anche in Italia. La cosa più bella è che sono tutte piante che sanno donare un tocco estetico in più ad ogni ambiente. Inoltre, altra nota positiva è il prezzo. Tutte queste piante hanno un costo piuttosto irrisorio e durano anni se ben curate.

E tu quale di queste piante già possiedi?

 

Alcune note importanti

La ricerca citata è stata revisionata varie volte negli anni successivi. Quello che è emerso è che le abitazioni o locali che hanno un buon interscambio di aria tra l’interno e l’esterno degli immobili, tendono a non accumulare sostanze inquinanti. In altre parole, far circolare l’aria in casa, aiuta molto a mantenere una elevata qualità dell’aria.

 

In conclusione oggi abbiamo visto che una casa con un buon ricircolo d’aria e le giuste piante può essere il modo migliore dove prendere una boccata d’aria.

 

 

Un Saluto da Giuseppe e Giulio, gli artigiani verdi.

Al prossimo articolo!

  

Seguici sui Facebook 

Seguici su Instagram

 

 

 

 

Falegnameria Duegi

Artigiani del legno.

Fare il falegname è un mestiere antico, avvincente, complesso e delicato dove ogni giorno c’è qualcosa da imparare.

È un mestiere fatto di attese, di pazienza e impegno, occorre saper annusare, ascoltare, toccare, vedere e rispettare.

Duegi - Cookies


L’attenzione all’ambiente, alla natura e a quanto ci circonda ci ha fatto guadagnare il titolo di "bottega degli Artigiani Verdi" volendo "fare" falegnameria in modo diverso.


Costruire con materiali provenienti da foreste sostenibili, usare colle atossiche, verniciare con prodotti naturali, ci permette di non produrre scarti di lavorazione inquinanti e facilmente riutilizzabili rispettando dell’ambiente.