Benvenuti nella nostra sezione Blog

AIUTIAMO IL NOSTRO PIANETA

AIUTIAMO IL NOSTRO PIANETA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Scelte, alla fine è sempre una questione di scelte.  Alle volte però, “scegliere” sembra essere un velato sinonimo di “rinunciare”. In realtà, per quanto ci riguarda, “scegliere” è molto più assimilabile alla parola “potere”...

AIUTIAMO IL NOSTRO PIANETA

 

Scelte, alla fine è sempre una questione di scelte.  Alle volte però, “scegliere” sembra essere un velato sinonimo di “rinunciare”. In realtà, per quanto ci riguarda, “scegliere” è molto più assimilabile alla parola “potere”. Esatto, scegliere significa avere la possibilità ed il potere di fare la differenza e di cambiare abitudini per un fine più alto.

Ognuno di Noi ha un impatto sulla sua piccola, grande realtà di vita, sia in senso pratico che culturale. Concetti che un tempo non si conoscevano, sono diventati oggi di dominio pubblico. Da riciclare a riutilizzare, passando da energia rinnovabile e macchine a batterie, la nostra nuova quotidianità sta prendendo sembianze più sostenibili.

Ovviamente il cambiamento positivo non va solo aspettato ma anche agito. Nel senso che ci sono tanti piccoli comportamenti che possiamo attivare da subito, per essere più vicini della nostra madre terra.

 

Ecco quindi 7 modi per aiutare il nostro bellissimo pianeta:

 

1 - RIFIUTI

Il primo e più semplice, che potrebbe risultare banale, è produrre meno rifiuti. Ma siccome è impossibile azzerare la produzione del rifiuto buona cosa è differenziare e smaltire correttamente. Questo permette di dare nuova vita a molti materiali e al contempo facilita le operazioni finalizzate a riciclare i materiali.

 

2 - CIRCOLARITÀ

Un altro concetto molto semplice e pratico è quello della “mentalità circolare”. Negli scorsi decenni, si ragionava secondo la logica che tutto aveva un inizio ed una fine. Comprato un oggetto, quando si rovinava, si guastava o semplicemente non piaceva più, lo si buttava. In realtà quasi ogni oggetto, specialmente se in legno, può diventare un qualcosa di nuovo. Una porta può diventare un tavolo e viceversa. Pensa poi al legno antico, proveniente da vecchie strutture ed oggetti del passato, che molto spesso può essere riutilizzato, avendo così un nuovo scopo ed una nuova vita. Senza parlare poi di quel look vissuto che lo rende così piacevole esteticamente. Quindi,  l’oggetto che vuoi cambiare o buttare via, può avere una seconda possibilità? Può forse diventare qualcosa di diverso? Ecco che la risposta a questa domanda potrebbe fare molto bene anche al nostro pianeta.

 

3 - LOGISTICA

Perché non unire l’utile al dilettevole con una bella bicicletta? Certo non si può utilizzare tutto l’anno ma dalla primavera al tardo autunno può diventare un mezzo simpatico, economico ed ecologico, per gestire gli spostamenti. Chi non conosce qualche amico o amica che anche per andare dal panettiere, a poche centinaia di metri da casa, prende la macchina?

 

4 - SPESA

Quando si fa la spesa poi, acquistando prodotti sfusi, si risparmia packaging e si alleggerisce anche tutto il sistema legato allo smaltimento dei rifiuti. Sempre all’interno del supermercato, possiamo valutare i vari prodotti e la loro composizione. In special modo, il comparto che va dalla cosmesi ai prodotti per la pulizia della casa. Vi sono oggigiorno moltissime valide alternative ecologiche e a basso impatto ambientale, rispetto ai prodotti tradizionali e maggiormente diffusi.

 

5 - CIBO

A tavola possiamo applicare gli stessi concetti emersi fino adesso anche per ottimizzare i nostri consumi. Parlando di cibo, ti basterà pensare alla tua cara nonna per avere già un minor impatto ambientale. Infatti, le pietanze non consumate, possono diventare un nuovo pasto, se rielaborate con fantasia, proprio come faceva la nonna.

 

6 - ACQUA

L’acqua, chiamata anche oro blu, va protetta come un bene prezioso. Quindi tutte le perdite o falle che può avere un qualsiasi impianto, portano ad uno spreco di centinaia se non anche di migliaia di litri d’acqua, nel corso dell’anno. Poi ci sono i consigli che potrebbero insegnarci anche i bambini: quello di chiudere l’acqua quando ci si insapona sotto la doccia o quando ci si lava i denti. L’acqua piovana poi, può essere raccolta ed utilizzata per annaffiare l’orto o il nostro giardino.

 

7 - BRAND

Infine, possiamo scegliere da chi acquistare più consapevolmente. Un tempo, i marchi che producevano beni di largo consumo, potevano accontentarsi di fare pubblicità accattivanti. Oggi invece, devono impegnarsi anche nei confronti del pianeta, oltreché verso i propri consumatori. Quando acquisti un prodotto di un certo marchio, chiediti sempre: “cosa sta facendo concretamente per il pianeta questo Brand?”

 

Se ti è piaciuto il nostro articolo, condividilo con le persone a cui vuoi bene.

 

 

Al prossimo articolo. Un Saluto da Giulio e Giuseppe, gli artigiani verdi. 

Seguici sui Facebook 

Seguici su Instagram

 

 

 

 

Falegnameria Duegi

Artigiani del legno.

Fare il falegname è un mestiere antico, avvincente, complesso e delicato dove ogni giorno c’è qualcosa da imparare.

È un mestiere fatto di attese, di pazienza e impegno, occorre saper annusare, ascoltare, toccare, vedere e rispettare.

Duegi - Cookies


L’attenzione all’ambiente, alla natura e a quanto ci circonda ci ha fatto guadagnare il titolo di "bottega degli Artigiani Verdi" volendo "fare" falegnameria in modo diverso.


Costruire con materiali provenienti da foreste sostenibili, usare colle atossiche, verniciare con prodotti naturali, ci permette di non produrre scarti di lavorazione inquinanti e facilmente riutilizzabili rispettando dell’ambiente.