Benvenuti nella nostra sezione Blog

Economia Circolare, questa sconosciuta

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Anche con l’economia abbiamo delle abitudini. Generalmente quando parliamo di essa, senza tante specificazioni, con tutta probabilità ci stiamo riferendo all’economia lineare...

 

Economia Circolare, questa sconosciuta.

Per comprendere le cose è sempre importante metterle in relazione. Parlando in maniera pratica, quando mangi un piatto in un ristorante, dopo averlo assaporato puoi dire è buono o non è buono, in base alle tue esperienze passate. Quindi metti in relazione il gusto che hai fatto tuo di quel piatto paragonandolo a ciò che stai consumando.

Anche con l’economia abbiamo delle abitudini. Generalmente quando parliamo di essa, senza tante specificazioni, con tutta probabilità ci stiamo riferendo all’economia lineare. Quest’ultima si contrappone all’economia circolare. Infatti l’economia lineare, si basa sull'idea di poter sempre aver accesso quantità ingenti di risorse ed energia, utili per produrre altrettante grandi quantità di prodotti e servizi, che avranno un ciclo di vita breve, vendute a basso prezzo sul mercato. 

Di contro invece l’economia circolare è un modello di produzione e di consumo che implica invece la condivisione, il prestito, il riutilizzo, la riparazione, il ricondizionamento ed il riciclo dei beni e dei materiali prodotti e già esistenti. Questo al fine di dare un ciclo di vita il più lungo possibile ad un determinato bene o materiale prodotto.

In un’ottica puramente speculativa, l’alternativa lineare rappresenta una soluzione ottimale a breve termine. Ad oggi però vediamo ben chiaramente gli effetti di alcuni atteggiamenti. E pur volendo contestare certe evidenze, non si può far finta di niente davanti ad un inquinamento globale sempre più diffuso.

Scegliere l’economia circolare per Noi significa utilizzare un modello aziendale che può portare benefici nel qui ed ora ma anche poi, quando la terra rimarrà a figli, nipoti e loro discendenti.

Della questione ha preso coscienza il mondo intero e anche il Parlamento Europeo ha preso posizione, chiedendo che le aziende adottino misure concrete per evitare l’obsolescenza programmata dei prodotti. Ossia evitare che i beni creati dalle aziende siano studiati per non funzionare più dopo un certo numero di utilizzi o anni di attività.

Nell’ultimo paragrafo poi troverai anche la nostra personale soluzione sul tema in oggetto.

 

Sostenibilità ed Economia Verde, La Green Economy.

Rivedere il modo di fare impresa è più che mai una priorità. Siamo arrivati ad un punto in cui non è neppure più una questione filosofica. Purtroppo è il momento di agire e di pensare al pianeta terra come un ecosistema interconnesso, complesso e da cui dipendiamo. Il futuro sarà delle imprese “verdeggianti”, come ci chiede il pianeta da parecchio tempo a questa parte. Inoltre se alcuni, deboli di orecchio, non sentissero il richiamo della terra, un pensierino al figlio o al nipote è quantomeno d’obbligo. Che pianeta lasceremo a chi viene dopo di Noi?

Fare impresa oggi significa avere uno sguardo al futuro, lungimiranza e tanto coraggio, perché cambiare quello che è stato è molto difficile e complesso. Il futuro per esistere deve essere sostenibile e l’economia brillare di un colore verde primavera.

 

Economia Circolare, il pensiero e le azioni di Duegi.

Dopo tante belle parole e bei concetti, essendo Noi persone pratiche, vogliamo raccontarti cosa stiamo facendo in relazione a questo tema che tanto ci sta a cuore.

Sono oramai ter lustri che cerchiamo di fare impresa in un modo diverso. Pur sapendo che la nostra è una piccola attività, pensiamo comunque di poter fare la differenza. Da una parte il nostro impatto sarà minore e le nostre azioni un esempio. Non tanto per dimostrare che siamo migliori, cosa che non ci interessa ma piuttosto provare che è possibile abbracciare un modo di lavorare che sia compatibile con la natura e con la sostenibilità 

Per noi riparare e riutilizzare sono le parole d’ordine. Il legno poi si presta magnificamente a questo progetto. Si può trasformare innumerevoli volte e se non è più possibile dargli altra forma o vita, allora la natura tornerà ad accogliere la materia che essa stessa ha generato. 

Se vuoi, potrai avere qualche informazione in più anche cliccando qui.  

 

Ci vediamo al prossimo articolo!

Un Saluto da Giulio e Giuseppe.

 

Seguici sui Facebook 

Seguici su Instagram

Falegnameria Duegi

Artigiani del legno.

Fare il falegname è un mestiere antico, avvincente, complesso e delicato dove ogni giorno c’è qualcosa da imparare.

È un mestiere fatto di attese, di pazienza e impegno, occorre saper annusare, ascoltare, toccare, vedere e rispettare.

Duegi - Cookies


L’attenzione all’ambiente, alla natura e a quanto ci circonda ci ha fatto guadagnare il titolo di "bottega degli Artigiani Verdi" volendo "fare" falegnameria in modo diverso.


Costruire con materiali provenienti da foreste sostenibili, usare colle atossiche, verniciare con prodotti naturali, ci permette di non produrre scarti di lavorazione inquinanti e facilmente riutilizzabili rispettando dell’ambiente.

©2022 DUEGI FALEGNAMERIA s.n.c. di Leso Giuseppe & Giulio. All Rights Reserved. Designed By Projekta
Codice Fiscale, Partita IVA - Registro Imprese VR n° 0289330 023 2
Via Saina, 60 - 37021 - Bosco Chiesanuova - Verona - Italia
Tel. Fax +39 045 6780361 - info@duegiviverenellegno.it